Volkswagen Tiguan 2016 - La nuova Volkswagen Tiguan rappresenta l’inizio di una nuova era di SUV per la casa di Wolsfburg e un processo che prevede il lancio di numerosi nuovi crossover del marchio tedesco. E’ il primo Sport Utility Vehicle costruito sulla base del pianale MQB e punta a imporsi come standard di riferimento per design, comfort e funzionalità.

Le proporzioni sono caratterizzate da una riduzione dell’altezza, sul modello con trazione anteriore, di 33 mm (fino agli attuali 1.632 mm) a fronte di un aumento della larghezza di 30 mm (ora 1.839 mm). Con gli attuali 4.486 mm, inoltre, il nuovo modello è più lungo del precedente di 60 mm, mentre il passo misura adesso 2.681 mm (+77 mm). Rispetto ai modelli con motori Euro 5, il peso della nuova Tiguan è stato ridotto di 53 kg, di cui 12 kg in meno a livello di carrozzeria nonostante il passo più lungo e la maggiore lunghezza. Con un’altezza dal suolo di 200 mm nelle versioni a trazione integrale, la nuova Tiguan si assicura l’immatricolazione europea come fuoristrada. Il peso rimorchiabile è di 2.500 kg mentre il frontale offroad presenta un angolo di attacco di 25°, disponibile a richiesta.

La Tiguan di seconda generazione si presenta con forme completamente ridisegnate con un design orizzontale composto da calandra e gruppi ottici (di serie per la variante top di gamma) e la linea di cintura più alta rispetto al modello precedente. Presenta sei varianti di motore tra 115 e 240 CV mentre il nuovo sistema di trazione integrale 4Motion Active Control permette di scegliere tra le modalità di guida Onroad, Snow, Offroad e Offroad Individual. Le diverse possibilità di personalizzazione e il comfort di marcia raggiungono un nuovo livello, grazie alla regolazione dell’assetto DCC e allo sterzo progressivo, entrambi disponibili a richiesta. Le motorizzazioni sono sette e comprendono due motori a benzina, il 1.4 TSI 125 CV BMT abbinato a un cambio manuale a 6 marce, e il 1.4 TSI 150 CV BMT disponibile anche con cambio DSG a 6 marce. Cinque i diesel che partono dal 1.6 TDI 115 CV BMT fino al 2.0 BiTDI 240 CV BMT 4Motion R-Line, tutti disponibili con cambio DSG a 7 marce fatta eccezione per il 2.0 da 150 CV.

Tre gli allestimenti Style, Business ed Executive, che dispongono tutti di rilevatore di stanchezza Fatigue Detection, Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e riconoscimento dei pedoni integrato, Lane Assist, frenata anticollisione multipla e cofano motore attivo per la protezione di pedoni e ciclisti. La versione Business offre in aggiunta Adaptive Cruise Control, Navigatore Discover Media con touch screen capacitivo da 8”, Car-Net compreso abbonamento 36 mesi ai servizi Guide & Inform. La Executive con Tech Pack presenta, tra le altre cose, l’Active Info Display interamente digitale da 12,3 pollici, proiettori anteriori Full LED, cerchi in lega da 18″ con pneumatici 235/55 R18, sedili sportivi e specchietti retrovisori esterni ripiegabili elettricamente.

A livello di infotainment, l’App Connect è di serie su tutta la gamma italiana mentre nel pacchetto comfort (a richiesta) è inclusa anche una base di ricarica induttiva per smartphone. I prezzi della Volkswagen Tiguan 2016 partono dai 27.550 euro della versione Style con motore benzina 1.4 TSI fino ai 41.400 euro della 2.0 TDI Executive BMT DSG 4MOTION da 190 CV. La prevendita è già in corso mentre la commercializzazione avverrà da maggio 2016.