La Volkswagen Polo R WRC è l’auto da battere nel campionato del mondo rally, visto che è la più equilibrate tra le attuali WRC; inoltre, grazie ad un talento del calibro di Ogier alla guida, è riuscita ad abbattere la concorrenza, ed anche quest’anno si avvia a trionfare per l’ennesima volta.

Così, le avversarie sono corse ai ripari e già si parla di una lotta più serrata nel 2017, quando ci sarà un nuovo regolamento. Di conseguenza, lo squadrone Volkswagen sta giocando d’anticipo, e sta già lavorando alla vettura in configurazione 2017.

Non a caso ha reclutato un pilota del calibro di Marcus Gronholm per lo sviluppo che dura da circa un anno. L’intento è quello di mantenere quel vantaggio a livello di prestazioni che ha consentito alla vettura di essere performante sin dal suo debutto e di sbaragliare la concorrenza.

Nel frattempo, sul web circola il primo teaser, un’immagine in cui si notano le nuove forme della Polo R WRC 2017, dovute alle nuove normative del mondiale rally che impongono auto più larghe e potenti e quindi più emozionali su tutti i fronti.

Il particolare, la larghezza è cresciuta di 50 mm, mentre la lunghezza è di 3.900 mm, quindi passaruota più larghi per una maggiore presenza scenica sulla strada. Ovviamente, tanta forma è correlata anche da tanta sostanza, visto che sotto il cofano pulsa un motore da ben 380 CV, una potenza mostruosa, che ricorda quella delle mitiche Gruppo B!

Se poi a tutto questo si aggiunge una dieta che ha consentito all’auto di perdere 25 kg, ecco che ci si attende delle prestazioni a dir poco devastanti, tutto questo per rendere ancora spettacolari le gare del mondiale rally.

Per il momento, le prove della nuova Polo R WRC continuano in Francia e, successivamente, in Portogallo, anche se dal prossimo anno al comando del team Volkswagen non ci sarà più Jost Capito, passato alla McLaren per tentare l’avventura della Formula 1.