Volkswagen Passat sulla base della Golf 7

La nuova Volkswagen Passat prenderà vita sulla stessa base della Golf 7 ovvero la piattaforma Mqb di ultima generazione.
La piattafomra Mqb ha preso sempre più piede nelle teste degli ingegneri delle maggiori casa automobilistiche a livello mondiale grazie alla sua notevole versatilità.

Gli ingegneri hanno deciso di assemblare la nuova Volkswagen Passat sulla piattafroma Mqb perchè si è adattata la meglio alla loro idea di auto ovvero grazie alla sua adattabilità l’auto disporrà di un propulsore ibrido, la presentazione ufficiale dovrebbe essere nei primi mesi del 2013 mentre il lancio sul mercato circa 12 mesi dopo.
La casa madre si aspetto molto dalla nuova Volkswagen Passat perchè in passato è sempre stata il punto di riferimento per il mercato Americano e Cinese, infatti solo la Golf e il Maggiolino sono riusciti ad aver un numero di immatricolazioni maggiore.

Saranno vari i propulsori dei quali potrà essere dotata la nuova Volkswagen Passat, si passa dai classici motori a benzina e diesel, entrambi con omologazione euro 6 e dotati di tecnologie di ultima generazione, fino ad arrivare all’ultimo nato ibrido che grazie all’accoppiato benzina e comparto lettrico raggiungerà una potenza massima di 170 cavalli con un’autonomia di 50 chilometri in modalità elettrica.