La Volkswagen ha rivitalizzato la Passat di nuova generazione con motore 2 litri a gasolio biturbo da ben 240 CV, ma a quanto pare questa mossa non ha fatto altro che ingolosire il mondo del tuning, in particaolare B&B Automobiltechnik, che ha deciso di mettere le mani sull’ultima nata.

Così, il tuner in questione è intervenuto sul motore del momento proponendo 2 step che ne aumentano la cavalleria. Il primo, da 1.298 euro, vede coinvolta l’elettronica e la pressione di sovralimentazione, cresciuta di 0,2 bar. In questo modo si ottengono 275 CV ed una coppia di 570 Nm, rispetto ai 240 CV e 500 Nm espressi dall’unità di serie.

Intervenendo anche sul flusso d’aria, sul raffreddamento dell’aria di sovralimentazione, e montando uno scarico in acciaio inox, i cavalli diventano 300 CV e la coppia sale a 630 Nm. Ma in questo caso il costo dell’elaborazione sale a 3.950 euro.

Ovviamente, per garantire la massima tenuta di strada, l’assetto è stato rivisto con conseguente abbassamento dell’altezza da terra, mentre i cerchi standard hanno lasciato il posto a nuovi modelli da 19 e 20 pollici. Infine, a breve saranno disponibili anche degli accessori per rendere più aggressiva e funzionale l’estetica della Passat.