La Volkswagen ha diffuso i dettagli della nuova Golf GTD. Per la prima volta una Gran Turismo Diesel della casa di Wolfsburg prevede di serie il dispositivo start/stop. Oltre a spegnere il motore nelle brevi soste, durante le decelerazioni recupera l’energia cinetica per caricare la batteria.

Il motore common rail da due litri è stato completamente ridisegnato, tenendo in mente l’efficienza. Ma, ricordandosi che si tratta pur sempre della sorella della GTI, gli ingegneri della Volkswagen non hanno certamente dimenticato le prestazioni: 7″5 nell’accelerazione 0-100, 6 secondi nella ripresa 80-120 in quarta marcia, 230 Km/h di velocità massima. Tutto questo grazie ai 184 cavalli di potenza massima e alla coppia di 380 Nm, disponibile da 1.750 a 3.250 giri. I consumi dichiarati dalla casa ammontano a 4,2 litri per 100 Km nel ciclo combinato.

La maneggevolezza nella guida è garantita dal differenziale autobloccante elettronico (sistema Xds+) e dal servosterzo progressivo. I progettisti tedeschi hanno pensato anche a chi apprezza il suono dei motori performanti. Attraverso un attuatore di suono, selezionabile secondo parametri di comfort o sportivi, il rumore del motore è trasferito accentuato all’abitacolo, ma all’esterno è inavvertibile.

Tra i numerosi accessori va segnalata l’integrazione delle informazioni di Google Earth nel sistema di navigazione di bordo.

Prezzi: la Golf GTD viene venduta sul mercato italiano a 31.500 euro. La versione con cambio automatico DSG costa 33.400 euro.

Qui sotto una gallery della Golf GTD serie 7.