Come tutte le auto, anche la Volkswagen Golf, regina del segmento C, si appresta all’inevitabile restyling di metà carriera, già perché anche la settima generazione della vettura teutonica necessita di qualche ritocco per essere al passo con i tempi, visto che le avversarie si sono rinnovate profondamente.

Così, ecco che la Casa di Wolfsburg ha annunciato che all’inizio di novembre arriverà la Golf rivisitata, mentre non ha specificato eventuali aggiornamenti a livello di meccanica. Comunque, non è un mistero che la variante elettrica dovrebbe avere una maggiore autonomia, e che potrebbe avere sotto il cofano il nuovo propulsore 1.5 TSI. Si attendono anche novità dal punto di vista dei diesel, soprattutto alla luce del recente scandalo del dieselgate.

A livello estetico inoltre, la Golf non dovrebbe subire variazioni importanti, se non qualche cambiamento a livello di paraurti, fari e calandra, che poi sono i punti dove è più facile intervenire per i designer. Piuttosto, quello che in molti si auspicano è la possibilità di avere il virtual cockpit come quello proposto dall’Audi A3 restyling.

Vedremo a novembre come sarà la Volkswagen Golf 7 rivista, intanto è indubbio che questa vettura potrebbe fare Brand a sé, visto che dal suo lancio è stata venduta in più di 32,5 milioni di esemplari.