Nel 2012 la Volkswagen ha fatto incontrare on-road e off-road la Passat Alltrack. Ora la casa di Wolfsburg punta a replicare l’operazione in un altro segmento con il debutto della Golf Alltrack. Il nuovo modello sarà svelato in anteprima mondiale il nuovo modello al Salone di Parigi 2014 e riprende la carrozzeria dalla Golf Variant con elementi specifici come i passaruota maggiorati neri che proseguono sopra i listelli sottoporta e nella parte inferiore dei paraurti di nuova concezione. Le fiancate sono impreziosite da cerchi in lega leggera Valley da 17 pollici e gusci degli specchietti retrovisori esterni in colore Argento Riflesso lucido.

Il frontale si distingue nella parte alta per un elemento trasversale piatto sulla calandra del radiatore in look alluminio che prosegue poi fin nei fari. Anche gli interni evidenziano il carattere sportivo da off-road. Lo stile dell’abitacolo si distingue per dettagli quali volante rivestito in pelle, leva del cambio in pelle, rivestimenti dei sedili specifici con logo Alltrack sugli schienali anteriori, inserti in Dark Magnesium (consolle centrale) e Tracks (plancia e pannelli delle porte) e illuminazione ambiente nei pannelli delle porte.

La trazione integrale 4Motion è dotata del sistema di frizione Haldex di ultima generazione, si attiva già prima che inizi lo slittamento. Parallelamente alla funzione della frizione, l’EDS sulle quattro ruote, integrato nel programma di controllo elettronico della stabilizzazione ESC, e l’XDS sull’asse anteriore e posteriore gestiscono nel modo migliore la trazione. In combinazione con un’altezza dal suolo maggiorata fino a 20 mm, il programma Offroad attiva la funzione di marcia assistita in discesa (frena l’auto in automatico), una diversa curva caratteristica dell’acceleratore e una configurazione off-road dell’ABS. La Golf Alltrack essere usata anche come veicolo da traino, essendo adatta per pesi rimorchiabili fino a 2.000 kg (rimorchio con freni con pendenze del 12%).

La nuova Golf Alltrack viene lanciata con quattro motorizzazioni 4 cilindri, tutti Euro 6. La potenza erogata è compresa tra 110 e 184 CV. Un motore benzina (TSI) e tre Diesel (TDI), tutti turbo a iniezione diretta. Il TSI 1.8 180 CV è una novità assoluta per la gamma Golf mentre il TDI sarà offerto nei livelli di potenza 110 (1.6 TDI), 150 (2.0 TDI) e 184 CV (2.0 TDI). Quest’ultimo stabilisce rende la più potente Golf Variant finora costruita con una coppia di 380 Nm già a partire da 1.750 giri a fronte di consumi di 5,1 l/100 km ed emissini di 134 g/km di CO2. Sulle versioni 180 e 184 CV la trazione integrale è abbinata, di serie, al cambio a doppia frizione DSG a 6 rapporti.

Tra le dotazioni di serie climatizzatore automatico, sistema di infotainment Composition Touch, sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore e cruise control. La Golf Alltrack sarà commercializzata dalla primavera del 2015.

LEGGI ANCHE

Nuova Volkswagen Touareg: info, foto e prezzi del SUV tedescoV

Volkswagen Touareg Edition X, edizione limitata

Nuova Volkswagen Golf GTE: la ibrida plug-in

Salone di Ginevra 2014: anteprima mondiale della Golf GTE

Nuova Volkswagen Passat 2015: foto e dettagli dell’ottava

Volkswagen storia azienda: la tedesca nata per il popolo