Due Volkswagen e-up sono state consegnate alla Gendarmeria Vaticana. Le due citiycar elettriche sono state consegnate da Marco Alessi, direttore di Volkswagen Italia, a Monsignor Fernando Vergèz Alzaga, L.C. segretario generale del governatorato dello stato della Città del Vaticano e al comandante del corpo della Gendarmeria Domenico Giani. Le due Volkswagen e-up, allestite secondo le specifiche del Corpo della Gendarmeria Vaticana, presentano la livrea specifica e dispositivi sonori e luminosi.

Costruite nell’impianto del Gruppo Volkswagen di Bratislava, in Slovacchia, le due e-up sono state allestite in Italia grazie alla collaborazione di quattro aziende specializzate: la N.C.T. di Chivasso, la C.S.M., la Artlantis e la Vama hanno montato la livrea ufficiale, i lampeggianti e gli accessori interni necessari per il pattugliamento. Presente sul mercato dal 2013, la  Volkswagen e-up è spinta dalla motorizzazione da 60 kW e assicura un’autonomia fino a 160 chilometri ideale per affrontare l’ambiente urbana e la prima cerchia extraurbana. La scelta di offrire queste due vetture a emissioni zero e di destinarle al servizio di ordine pubblico e sicurezza del Vaticano, conferma la volontà dello stato pontificio di garantire una migliore tutela dell’ambiente.