Una volta c’era il Bulli, il furgoncino tuttofare dei figli dei fiori spesso associato ad una vita libera e fuori dagli schemi, un mezzo che ha affascinato e continua ad affascinare intere generazioni e rappresenta il veicolo ideale per i surfisti.

Bene, adesso questa icona che è presente in diverse pellicole cinematografiche sta per rivivere ma in maniera ecosostenibile, attraverso una nuova variante ad impatto zero che arriverà nel 2022. Un mito che ritorna dunque e lo fa mettendosi al passo con i tempi, scegliendo la via dell’elettrico.

In questo modo la Volkswagen rilancia l’offensiva per le auto ecosostenibili e mette ancora una volta nero su bianco le sue intenzioni di produrre quanto prima una gamma totalmente elettrica. Infatti, il concept I.D. BUZZ non rimarrà solamente un prototipo di belle speranze, ma arriverà ad essere prodotto in serie.

Questo lo si deve alla grande richiesta che è stata effettuata alla Casa tedesca da parte del pubblico ai saloni e porterà alla nascita di un’auto molto simile al prototipo che misura 4.942 mm di lunghezza, 1.976 mm di larghezza e 1.963 mm di altezza. L’auto in questione inoltre, verrà realizzata sul pianale modulare per veicoli elettrici (MEB), avrà un’architettura variabile dei sedili, connettività interattiva, alti livelli di guida autonoma e sarà spaziosa all’inverosimile con le batterie posizionate sotto il pianale.

Herbert Diess (Responsabile della marca Volkswagen) ha riferito: “questo veicolo è un importante pilastro nell’offensiva elettrica della Volkswagen e riproporrà il feeling di guida del Bulli nel futuro. Il Microbus, come il Bulli viene chiamato in America, è sempre stato parte del lifestyle californiano. Ora ne riproponiamo il concetto sviluppandolo nell’ambito della futura e-Generation della Volkswagen e inventando quindi il Bulli elettrico”.