Volkswagen Beetle 2017 – Il Maggiolino (Beetle) è un’icona dell’automobilismo. Prodotta per 65 anni (dal 1938 al 2003), ha venduto oltre 21 milioni di esemplari in tutto il mondo. Da oltre 10 anni ad agosto si celebra il Beetle Sunshine Tour 2016, a cui quest’anno sul Mar Baltico hanno partecipato circa 650 maggiolini. Quale miglior occasione per mostrare nuove immagini del Volkswagen Beetle 2017? La casa tedesca ha colto la palla al balzo in merito al Model Year 2017 che sarà disponibile con carrozzeria coupé e cabriolet. Minimo il restyling a livello di estetica con modifica dei paraurti, revisione delle finiture interne e nuove versioni per offrire maggiori possibilità di personalizzazione.

In attesa di conoscere prezzo e maggiori informazioni relative al mercato italiano, il modello offrirà tre diverse varianti: base, Design ed R-Line con otto diversi pacchetti di personalizzazione per le ultime due. Saranno poi lanciate le serie speciali Denim, Allstar e Karmann e l’inedita Dune. R-Line, Denim e Dune sono caratterizzate da una nuova presa d’aria anteriore e una speciale finitura nera che può essere sia lucida che opaca.

Tra le colorazioni della carrozzeria debuttano le nuove tinte White Silver e Bottle Green, oltre ai cerchi da 18″ Ravenna e la capote della cabriolet proposta nei colori Black, Nutria Beige, Blue Jeans (per la Denim) e Sioux Brown (per la Karmann). Trionfa la personalizzazione anche all’interno dove la stessa verniciatura della plancia è estendibile alla console centrale, al volante e alle cornici delle bocchette di areazione. Nuova anche la grafica della strumentazione e i tessuti.

Le novità del Volkswagen Beetle 2017 annoverano, come detto, anche la versione Dune che rimanda all’universo crossover: le caratteristiche prevedono, tra le altre cose, un assetto rialzato di 10 mm, parafanghi aggiuntivi e minigonne di materiale plastico grezzo oltre a cerchi di lega da 18″ Canyon e paraurti personalizzati. Non mancano rivestimenti di pelle per volante e pomello del cambio con cuciture specifiche, i sedili sportivi. A richiesta, è disponibile una carrozzeria in tinta speciale Sandstorm Yellow.

La gamma dei motori TSI e TDI resta invariata: presenti il 1.2 TSI da 105 CV, il 1.4 TSI 150 CV e il 2.0 TSI da 220 CV nella gamma a benzina e il diesel 2.0 TDI da 110 o 150 CV. Si aggiungono, invece, nuovi dispositivi di assistenza alla guida per aumentare la sicurezza della vettura: tra questi il Blind Spot Monitor, il Rear Traffic Alert e il Driver Alert che si accompagna al Cruise Control. A livello di infotainment sono disponibili tre sistemi: Composition Colour è di serie, con monitor touch da 5″, mentre crescono le dimensioni per Composition Media e Discover Media con schermo da 6,5″. Tutti i dispositivi sono compatibili con Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink. I prezzi del Maggiolino sul mercato italiano dovrebbero essere comunicati a breve. In Germania partono da 18.375 euro per la versione “berlina tre porte” e da 22.800 euro per la “cabriolet”.