Al Salone di Chicago 2017 debutta la Volkswagen Atlas Weekend Edition, una concept particolarmente orientata all’avventura e, per questo motivo, arricchita con una dotazione specifica che ne aumenta la flessibilità d’uso e la capacità di carico.

Esternamente la concept Volkswagen mette in evidenza dimensioni importanti delineate da tratti squadrati e volumi piuttosto massicci. I cerchi in lega da 18 pollici si abbinano a pneumatici Continental Terrain Contact progettati per l’impiego su ogni tipo di terreno, mentre le protezioni in plastica nella parte bassa della scocca sono un chiaro invito al fuoristrada.

La flessibilità è assicurata da alcune pratiche soluzioni come il cargo box Urban Loader fissato alle barre portatutto sul tetto che aggiunge alla capacità di carico del veicolo un volume di circa 500 litri. A ciò si affiancano poi degli stabilizzatori di carico che, aderendo al rivestimento del bagagliaio grazie al velcro, consentono di bloccare il carico impendendone lo scivolamento durante la marcia.

L’abitacolo della Atlas Weekend Edition offre ospitalità a sette passeggeri, con i sedili suddivisi in tre file. Una griglia sistemata dietro la seconda fila, infine, permette di suddividere lo spazio interno in modo da accogliere e trasportare nella zona posteriore un animale in piena sicurezza.

Volkswagen ha scelto per la sua concept un motore a benzina V6 da 3,6 litri che assicura una potenza di 276 cavalli in abbinamento al cambio automatico a otto velocità. La trazione è invece integrale, com’è ovvio per un veicolo con questo tipo d’impostazione.