Valentino Rossi ha compiuto 33 anni, ha festeggiato con le stampelle, ma è felice e sa che presto tornerà in pista. I test di Sepang sono andati molto bene, la Ducati c’è e può competere con le moto delle squadre più quotate per la classifica iridata.Rossi ha compiuto 33 anni ed ha ringraziato tramite Twitter i suoi fan citando la nota canzone “Colpa di Alfredo”.

“Quando avevo 20 anni guardavo quelli di 33 come se fossero alieni venuti dallo spazio…poi mi sono distratto un attimo, colpa d’Alfredo (cit.)”.

Abbiamo già detto qualcosa in merito al suo compleanno, ma vorremmo onorare il talento di Rossi, dilungandoci un attimo sulle sue vittorie più belle. Su alcune riviste è stata fatta una cosa del genere sfruttando la potenza delle foto, noi cercheremo di raccontarvi a parole le tre emozioni più belle che ci ha regalato il Dottore.

Il primo titolo iridato. La prima volta non si scorda mai, è il caso di dirlo. Nemmeno Rossi può dimenticare il primo titolo mondiale conquistato nel 1997 a bordo della 125cc, Aprilia. Quell’anno ha vinto 11 gare su 15 disputate.

Il titolo mondiale del 2002. Rossi, dall’esordio fino ad oggi, ha sempre dettato legge e la sua carriera è stata fulminante con un buon numero di moto. Nel 2002 ha vinto il MotoGP con le nuove moto del campionato.

La vittoria su Lorenzo. Nel 2009 Rossi era alla Yamaha e ha dovuto far fronte agli attacchi del compagno di squadra, Jorge  Lorenzo, oggi considerato l’avversario più temibile di Stoner. All’epoca Rossi seppe dimostrare di essere il più veloce conquistando il titolo iridato.