In occasione del Motor Show 2014, la Fabbrica Italiana Automobili Maggiora, in collaborazione con la storica Carrozzeria Viotti, ha voluto ridare vita al celebre marchio Willys nell’anno che sancisce il 50esimo anniversario del brand brasiliano. La matita del designer italiano, Emanuele Bomboi, ha deciso di reinterpretare in chiave moderna la mitica Interlagos che nei ruggenti anni Sessanta ha portato sul podio piloti illustri come i fratelli Fittipaldi, Luis Pereira Bruno, Bird Clemente, Wilsinho e altri grandi campioni dell’epoca d’oro dell’automobilismo Brasiliano. Così è nata la Viotti Willys AW380 Berlinetta, esposta al Motor Show di Bologna con inconfondibili linee eleganti ma al tempo stesso sportive che cattureranno l’attenzione dei visitatori.

La vettura è dotata di un potente propulsore 3.800cc/6 cilindri Bi-Turbo da 610 cavalli che la fa volare a 340 km/h bruciando i 100 km/h in 2.7 secondi. Il cambio è un velocissimo 6 marce con paddle shift al volante, e la carrozzeria interamente in carbonio. La vettura entrerà in produzione da gennaio 2015, verrà prodotta in 110 esemplari e proposta sul mercato a partire da 380.000 euro. La prima Viotti Willys AW380 BerlinetTA è già stata acquistata dal Gruppo russo Rumos che ne garantirà la commercializzazione nell’area dei Balcani, mentre la Habtoor Motors la distribuirà negli Emirati Arabi Uniti.

LEGGI ANCHE

Motor Show: Nissan, tutte le novità presentate

Motor Show 2014: foto delle ragazze al Salone

Motor Show 2014: SsangYong con l’intera gamma

Motor Show: Maserati, Quattroporte, Ghibli e non solo

Audi al Motor Show di Bologna: tutte le novità