Il gran premio belga del 2011 sarà probabilmente ricordato per la festa di Schumacher che ricorda i suoi vent’anni di carriera iniziati proprio nelle Ardenne, per caso.

In realtà al rientro dalle vacanze tutti i piloti sono carichi e grintosi. Anche il campione del mondo in carica dice la sua.Sebastian Vettel ha dalla sua parte una macchina molto veloce, la fiducia del team tecnico e la matematica.

Guida infatti la classifica iridata con un discreto vantaggio sul compagno di squadra Webber e sugli altri avversari diretti: Hamilton, Alonso e Button.

234 punti della classifica iridata sono stati conquistai da Vettel vincendo cinque gare su sei all’inizio della stagione.

Ma la Formula 1 non perdona chi allenta la tensione e dal 26 giugno il “povero” Vettel è rimasto a bocca asciutta, soltanto dei buoni piazzamenti per lui.

Il vantaggio accumulato sul primo inseguitore è di 85 punti, ma Sebastian vuole tornare sul gradino più alto del podio.

Il Gran Premio che si disputerà questo fine settimana sul circuito di Spa-Francorchamp sembra l’ideale per il ritorno di Vettel.

Il pilota Red Bull ne parla come di uno dei suoi circuiti preferiti dove, se si avrà la fortuna di correre sull’asciutto, si potrà vedere una gara unica.

I due passaggi de L’Eau Rouge e della Blanchimont sembrano promettere lo spettacolo.