Sam Michael, come Hamilton, sostiene che quanto ha fatto vendere la Red Bull durante il gran premio d’Europa non si ripeterà assolutamente a Silverstone perché la velocità espressa dalla vettura di Vettel è legata soprattutto al tracciato. Vettel non ha vinto il gran premio d’Europa che invece è finito nelle mani di Alonso che ha ripreso le redini del mondiale. Sicuramente più della prestazione dello spagnolo di Maranello ha colpito quanto è riuscito a fare il campione del mondo uscente.

Secondo Sam Michael, però, la velocità di Vettel non è “assoluta”, nel senso che è molto dovuta alle particolarità del tracciato di Valencia. Una pista in cui la McLaren, invece, notoriamente non riesce a portare a casa risultati grandiosi.

Quindi tranquilli: Lewis è ancora in corsa, il campionato è sicuramente aperto e a Silverstone se ne vedranno delle belle. La stessa Ferrari che ha portato in pista delle indiscutibili modifiche tecniche, dovrà difendersi dall’arrembaggio di Lewis e dalla rincorsa di Button.

Sam Michael ne è convinto:

Tradizionalmente Valencia non è una buona pista per la McLaren, mentre guardando a Silverstone di sicuro è un tracciato più in linea con i punti di forza della nostra macchina. A Barcellona eravamo sei decimi davanti a loro in griglia, prima di ricevere la penalità. Quindi considerando la pista di Silverstone speriamo di ripeterci.