Le vendite di Mercedes nel 2015 fanno segnare un nuovo record: la casa di Stoccarda ha venduto a livello globale 1,872 milioni di auto, con un incremento del 13,4% rispetto al 2014. Compreso il marchio Smart, le vendite totale della divisione Mercedes-Benz Cars, che fa capo a Daimler, hanno visto una crescita del 14,4% con quasi 2 milioni di unità vendute (1.990.909).

Nonostante le difficili condizioni di mercato in Cina, il risultato ottenuto nel mercato cinese è rappresentativo: 373.459 auto vendute con un +32,6%, una crescita che fa diventare il Paese asiatico il primo mercato per il marchio tedesco: “L’anno scorso abbiamo toccato il più alto numero di auto vendute mai registrato – ha commentato Dieter Zetsche, numero uno di Daimler e fresco presidente della Acea (European automobile manufacturers association) -. Siamo stati in grado di aumentare le nostre vendite di unità in tutte e tre le regioni centrali (Europa, Nafta e Asia-Pacifico) e, con 373.459 unità vendute, la Cina è diventata il nostro più grande mercato a livello mondiale. Lì, con una crescita del 32,6%, siamo cresciuti molto più velocemente del mercato complessivo”.

Al successo hanno contribuito soprattutto le auto compatte e i SUV, due segmenti sui quali il gruppo ha lanciato una forte offensiva negli ultimi anni, con oltre 500mila unità immatricolate ciascuno mentre il modello più venduto si conferma la Classe C. Crescita esponenziale anche per la divisione sportiva AMG che ha fatto registrare vendite pari a 68.875 unità con un incremento del 44,6% sul 2014 e addirittura un raddoppio sul 2013.

In doppia cifra (+32,9%) anche smart che ha fatto segnare 119.398 unità vendute a livello globale con Germania e Italia a fare da traino. Notevole il dato italiano che registra ben 24.118 nuove immatricolazioni, in crescita del 52% rispetto alle 15.864 unità vendute nel 2014 per una quota di mercato che sale dall’1,17 all’1,53%. Il marchio Mercedes-Benz risulta, invece, in linea con il +15,75% fatto segnare dal mercato: 53.601 le auto della Stella immatricolate contro le 46.411 del 2014 per una quaota di mercato che si conferma stabile al 3,4%. Con la nuova SLC (che prende il posto della storica SLK) e soprattutto la nuova Classe E svelata al Salone di Detroit, Mercedes punta a continuare il trend positivo anche nel 2016.