Toyota Motor Corporation ha superato Volkswagen AG per il quarto mese consecutivo ad ottobre 2015, confermandosi l’azienda automobilistica più venduta al mondo finora in quest’anno, dopo che le vendite del gruppo tedesco hanno subito un netto rallentamento in seguito allo scandalo emissioni diesel che l’ha travolta ormai da qualche mese a questa parte e che non sembra volersi placare.

Toyota ha annunciato vendite di veicoli del proprio gruppo pari a 8,35 milioni di unità nel periodo gennaio-ottobre, che superano gli 8.26 milioni di veicoli consegnati da Volkswagen nello stesso periodo ai suoi clienti. Un dominio del marchio giapponese su quello tedesco che prosegue ormai da luglio 2015 e che potrebbe portare anche ad un divario maggiore nelle prossime mensilità, qualora il piano di rientro effettivo sul mercato dell’azienda tedesca non dovesse dare i frutti sperati.

All’inizio di questo mese, Volkswagen aveva annunciato un calo delle vendite del 5,3% anno su anno nel mese di ottobre, il primo mese completo dopo che il più grande fabbricante automobilistico d’Europa avev ammesso, ad inizio settembre, d’aver taroccato le prove di emissioni di motori diesel in alcune delle sue vetture vendute negli Stati Uniti dal 2009. Uno scandalo, denominato Dieselgate, che al momento sembra non avere fine.

Le vendite del Gruppo della casa automobilistica giapponese, invece, sono aumentate dell’1,2% rispetto all’anno precedente, mentre le vendite del gruppo Volkswagen per lo stesso periodo (gennaio-ottobre) sono diminuite dell’1,7%.