Poco prima della fine dell’anno sta diventando evidente che la rete produttiva del BMW Group raggiungerà nuovi record per l’anno 2015. L’elevata domanda dei clienti e l’avvio di numerosi nuovi modelli, come la nuova BMW Serie 7 ha portato ad un ottimo utilizzo della rete internazionale.

Oliver Zipse, Consigliere di BMW AG per la produzione, ha commentato: “Già nel mese di novembre, il veicolo numeri due milioni del BMW Group ha lasciato la catena di montaggio. Produrremo chiaramente anche quest’anno più di un milione di veicoli nei nostri stabilimenti tedeschi e questo per la quinta volta di fila”.

Cuore del sistema di produzione del BMW Group sono processi produttivi robusti e altamente flessibili. Per sostenere questo scopo, è previsto come passo successivo, allineare le stazioni dell’architettura della ruota posteriore di azionamento dei veicoli. Oliver Zipse: “Ciò consentirà di aumentare la produttività della nostra rete in modo significativo. Il nostro obiettivo è quello di implementare questo processo, nel contesto del nuovo modello che lanceremo entro i prossimi tre anni”.

Il BMW Group sta investendo nello sviluppo e nell’espansione della capacità di produzione globale al fine di continuare il successo in futuro. L’espansione di una rete di produzione globale in rete è prerequisito per un’ulteriore crescita e garantisce una distribuzione equilibrata del valore aggiunto.

Entro il 2019, il BMW Group investirà un totale di 2,2 miliardi di dollari nella regione NAFTA. Lo stabilimento BMW Group a Spartanburg, Stati Uniti d’America, è attualmente in fase di costruzione e fa parte del programma di investimenti annunciato nel 2014 per un importo di un miliardo di dollari. Nel 2015, la produzione annuale raggiungerà un nuovo livello record di oltre 400.000 unità. In termini di volume di produzione in tal modo Spartanburg è il più grande impianto della rete produttiva del BMW Group. Circa un quinto di tutte le automobili BMW viene prodotto lì.

Un altro miliardo di dollari è per la costruzione del nuovo stabilimento in Messico. La cerimonia di inaugurazione è prevista per l’estate 2016, dal 2019 la produzione in serie inizierà. Con le opere negli Stati Uniti, in Messico e in Brasile, il BMW Group ha il futuro in posizioni chiave in Nord e Sud America, con ampia capacità di produzione.