Ford ha venduto, nel primo trimestre 2016, oltre 401.000 veicoli nei 50 principali mercati europei, esprimendo una crescita dell’8,4% rispetto al 2015, superiore a quella del mercato, pari al 5,4%. La share Ford in Europa è aumentata, inoltre, di 0,3 punti percentuali, raggiungendo quota 8,0%

Nei principali 20 mercati europei, Ford ha venduto oltre 363.000 unità, crescendo dell’8,5% e consolidando la propria share all’8,2%. Il 75% delle vendite Ford ha interessato i canali a marginalità superiore – privati e flotte – con un incremento di 2 punti percentuali in più rispetto al 2015 e 6 in più rispetto alla media del mercato

Ford ha consolidato la leadership assoluta come 1° costruttore di veicoli commerciali, registrando il miglior trimestre dal 1993 con una crescita del 14,4% rispetto al 2015 e una share del 13,7%. La crescita è stata sostenuta da SUV e MAV: Ford Europa ha registrato il miglior 1° trimestre di sempre per EcoSport (+50% vs. 2015) e Kuga (+23% vs. 2015) e ottenuto risultati importanti con S-MAX (+161%) e Galaxy (+161%)

Le vendite delle Ford Performance Cars (Fiesta ST, Focus ST e Mustang) sono cresciute, cumulativamente, di oltre il doppio. Tra le vetture, le versioni posizionate nella fascia alta del segmento (Titanium, Vignale, ST ed altre edizioni speciali) hanno pesato per il 60% del totale delle vendite europee. Quest’anno, Ford rafforzerà la propria offerta con i nuovi modelli Vignale (S-MAX, Edge e Kuga), la Fiesta ST200, la Focus RS, il nuovo Ranger e la nuova Ka+

Ford sta vivendo in Europa un momento molto emozionante, con modelli ad alte prestazioni come Mustang e Focus RS, con la rinnovata gamma SUV, e con la leadership dei veicoli commerciali”, ha dichiarato Roelant de Waard, Vice President, Marketing, Vendite e Assistenza, Ford Europa. “Stiamo conquistando nuovi clienti, in particolare nei canali privati e flotte, dove la domanda è sempre più polarizzata verso modelli posizionati, per dotazioni, allestimenti e tecnologia, nelle fasce più elevate dei rispettivi segmenti”.