Ford Motor Company ha annunciato i risultati finanziari relativi al quarto trimestre del 2015 e all’intero 2015, anno che segna una svolta importante nell’operatività globale dell’azienda.

Nel 2015, l’Ovale Blu ha stabilito un nuovo record di profitti al lordo delle tasse ed è tornato alla profittabilità in Europa, dove negli ultimi anni ha portato avanti un significativo processo di trasformazione dell’operatività attraverso una riduzione dei costi operativi, applicando una visione strategica orientata agli obiettivi ed effettuando importanti investimenti sul prodotto.

Ford Motor Company nel 2015 ha stabilito un nuovo record di profitti al lordo delle tasse, pari a 10,8 miliardi di dollari; tutte le business unit, con la sola eccezione del Sud America, dove nel complesso è stata migliorata la performance rispetto al 2014, hanno realizzato profitti.

Ford è tornata alla profittabilità In Europa, ha conseguito il miglior risultato di sempre in Asia Pacific, e sia Ford Nord America che Ford Credit hanno chiuso il 2015 con una profittabilità importante

In Europa, Ford ha chiuso il 2015 con un profitto, al lordo delle tasse, di 259 milioni di dollari, migliorando di ben 850 milioni di dollari la performance rispetto al 2014. L’Ovale Blu punterà a crescere anche nel 2016 portando avanti ulteriori misure per ridurre i costi e investendo sia in nuovi prodotti ad alta profittabilità e in segmenti in crescita che in servizi di mobilità

Globalmente, Ford ha ottenuto un’importante crescita sull’operatività lorda, generando i volumi di vendita più elevati degli ultimi 10 anni e i ricavi più alti degli ultimi 12 anni. I margini operativi del comparto automotive sono stati del 6,8%, i più elevati dagli anni Novanta, e il relativo cash-flow generato, pari a 7,3 miliardi di dollari, è il migliore dal 2001