I veicoli commerciali Peugeot sono a fianco della della Federazione Italiana Rugby per il quarto anno consecutivo. La squadra del Leone scende in campo compatta per affiancare per il quarto anno consecutivo gli atleti della FIR. Il primo accordo a livello nazionale risale al 2013 con la fornitura dei veicoli impiegati per i trasferimenti sui campi d’allenamento e di gara dei dirigenti e dei tecnici della Nazionale Maggiore e della altre squadre giovanili.

In una nota ufficiale, la filiale italiana della casa francese ha reso noto che Peugeot è l’auto ufficiale della FIR anche per il 2016 e non è escluso che ci saranno alcune iniziative promozionali. In una nota, il costruttore spiega che “il rugby è gioco di squadra, rispetto verso gli avversari e verso il pubblico, amore per le tradizioni ma anche apertura alla modernità: caratteristiche che Peugeot condivide come azienda e come Marchio”. Ma il rugby è anche “uno sport vigoroso, duro, molto fisico, robusto, caratteristiche che rimandano immediatamente ai veicoli commerciali Peugeot con le loro doti di robustezza, durata nel tempo e sicurezza”.

Punta di diamante della squadra, accanto a Bipper, Expert e Boxer, è il nuovo Partner, che vanta diciotto anni di presenza sul mercato con oltre 2,5 milioni di unità prodotte. In gamma anche una variante con motorizzazione elettrica da 170 km di autonomia. Nel 2014, la collaborazione includeva anche una versione di Peugeot Boxer attrezzato per la crioterapia mobile.