Valentino vuole risalire sulla Yamaha

Valentino Rossi non vuole mollare, non ne vuole neanche sapere di tirarsi indietro, il centauro italiano dopo due stagioni in sella alla Ducati non proprio esaltanti vuole riprendersi la scena tornando in sella alla sua Yamaha: “Mi sento ancora competitivo. Il rischio è quello di non essere più competitivo dopo due anni alla Ducati. Ma questo non lo saprò finché non salirò sull’altra moto”.
Valentino Rossi non è preoccupato della competizione con i piloti molto più giovani di lui e tiene a precisare la sua professioanlità in sella alla Ducati: “Lottare sempre per la vittoria con i miei avversari sarà dura. So di essere più grande di loro e poi c’è anche il fatto che mi ritrovo davanti dei piloti che sono anch’essi maturati. Sono più consapevoli e anche l’esperienza che hanno accumulato ora conta. In questi due anni mi sono dovuto impegnare al massimo per riuscire a fare sesto o settimo, se non lo avessi fatto, sarei arrivato 12/o in tutte le gare. Alla fine ci sono state anche delle piccole soddisfazioni. Ma io mi sento ancora uno che si può giocare la vittoria”.
Tutti i fan di Valentino Rossi sono pronti a festeggiare per le vittorie del Dottore, vorrebberlo rivederlo esultare sul gradino più alto del podio che oramai manca da più di due anni.