Il rapporto diretto con i media tradizionali sta lentamente scemando. Anche nello sport e nei motori dove tra social network e siti ufficiali sono gli stessi campioni che divulgano i propri pensieri o costruiscono interviste fatte su misura. Una sorta di progresso che ha il sapore di regresso per gli operatori della comunicazione che restano sempre più passivi. E se il personaggio in questione è Valentino Rossi, il re indiscusso dei social, diventa praticamente impossibile non citare un suo intervento.

Il Dottore ieri ha segnato il passo pubblicando sul suo canale youtube del sito internet ufficiale la prima «intervista esclusiva» autoprodotta. Tanti i temi toccati. Dal suo ritorno in Yamaha (“Ero molto curioso di vedere come potevo andare e dove sarei arrivato sull’M1″) al capitolo motivazioni: “Tutti si chiedono come si facciano a trovare motivazioni dopo una bella carriera e aver vinto tanto, ma per me è già un divertimento cercare di andare forte con la moto. Le moto sono la mia più grande passione, è quello che mi dà gusto fare. Non vorrei essere in un altro posto, anche dopo tutti questi anni. Amo guidare la moto e stare in pista, ma anche tutto il resto. La vita da paddock, andare in giro per il mondo. A me piace ancora tanto”. 

In pista ci sono ormai tre generazioni: “Io che sono il più vecchio, della generazione di Capirossi, Gibernau, Biaggi anche se con loro ero quello della generazione dopo. Poi è arrivata la generazione di Lorenzo, Pedrosa, Stoner. E ora quella di Marquez. Adesso è più difficile. C’è molta più professionalità. I piloti sono più preparati, sono più atleti, si allenano di più”. Infine si parla del Ranch, dove crescono i piloti del futuro: “E’ una storia lunga. Questo modo di stare e allenarsi insieme è nato tanto tempo fa alla Cava, quando mi portava papà Graziano. Il passo è stato fatto con Marco Simoncelli. Eravamo amici e spesso insieme. Ora si sono aggiunti tanti pilotini giovani. Da mio fratello, ai ragazzini di Moto3 e Superbike”. 

Ecco il video: 

Paolo Sperati su @Twitter e @Facebook

LINK UTILI

GP Germania: successo in solitaria di Marquez

La caduta di Jorge Lorenzo, foto e video

La caduta di Dani Pedrosa, foto e video

Rossi il vincitore più longevo di sempre in MotoGP

MotoGP Assen 2013: il ritorno del Dottore

Rossi firma la storia di twitter

Aldo Grasso su Vale Rossi: il re che non sa ritirarsi

Rossi e la fidanzata in barca

Stoner pungeva Rossi su twitter

Valentino Rossi a fine carriera sulle auto