Da qualche giorno è iniziato per Max Biaggi il primo anno lontano dalle corse. Il Corsaro fa sempre notizia e in una recente intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, parla del Mondiale Superbike che si aprirà a febbraio in Australia. Chi sarà il suo possibile successore? “Tom Sykes e Marco Melandri sono arrivati secondo e terzo nel 2012, quindi il pronostico può essere facile dato che sono uscito di scena. Tra i due Melandri ha più esperienza e corre da 10 anni ad alto livello, ma nell’ultima parte dell’anno ha commesso diversi errori importanti”. 

Il campione del mondo SBK non vede tra le favorite al titolo le Aprilia RSV4 dell’ex compagno di squadra Eugene Laverty e del suo sostituto Sylvain Guintoli. Mentre uno che potrebbe presto vincere l’iride in SBK è il suo ex nemico Valentino Rossi (foto by InfoPhoto): ”Oggi come oggi è difficile trovare un pilota con il mio palmares. Il mio vero erede nella Superbike potrebbe essere lui quando deciderà di cambiare categoria”. 

L’ex pilota romano dice la sua anche sulla prossima stagione della MotoGP: Per quanto riguarda invece il presente, torna sulla Yamaha che è la moto più veloce, ma trova in casa il numero uno, il mio amico Jorge Lorenzo, che vedo favorito anche su Daniel Pedrosa. Marquez? Sono passati 15 anni da quando vinsi nella classe regina alla prima gara, sarebbe bello se anche a lui riuscisse il colpaccio.

LINK UTILI:

Biaggi “accarezza” Rossi: “Tra noi rapporto vero e dualismo che è pepe dello sport”