Merak, Bora ed MC12. Cosa accomuna questi 3 nomi? Certo, sono tutti modelli Maserati, ma hanno una peculiarità rara per la Casa del Tridente: il motore centrale. Stando a quanto dichiarato ad Evo dal CEo della Casa modenese Harald J. Wester, tale terzetto pare destinato a diventare un quartetto nel 2015 grazie all’arrivo di un nuovo modello che riprenderebbe tale schema tecnico.

Una bella novità per Maserati che potrebbe così dar fastidio a Porsche e alla sua inossidabile 911, grazie soprattutto alla collaborazione con Ferrari. A Modena (sponda viale Ciro Menotti) infatti potrebbero utlizzare un nuovo telaio in fibra di carbonio, soluzione affascinante ma costosa che potrebbe essere accantonata in favore di una meccanica “made in Maranello”. La nuova Maserati GranSport (dovrebbe essere questo il nome della futura sportiva compatta) potrebbe prendere in prestito dalla Ferrari 458 Italia lo chassis in alluminio, il potente V8 di 4,7 litri da 560 CV e la trasmissione a doppia frizione, assicurando così prestazioni davvero degne di nota.

La produzione in serie, circa 2000 pezzi l’anno, dovrebbe iniziare nel 2015 presso lo stabilimento di Modena, lo stesso dal quale usciranno le nuove GranTurismo, GranCabrio e Alfa Romeo 4C. Niente Grugliasco quindi, da dove uscirà la Kubang. Il prezzo? Si parla di circa 150.000 euro.