La sezione italiana della Mini, il noto marchio del Gruppo BMW, ha deciso di essere presente nel settore della ricerca sui sistemi ecosostenibili ed ha avviato un’iniziativa molto simpatica per il Natale. Le festività natalizie rappresentano un momento cruciale per il lancio di attività di marketing finalizzate all’incremento delle vendite fino alla fine dell’anno. Mini Italia ha pensato di legare il suo nome alla leggenda lappone di Babbo Natale. Un evento che cela l’intenzione di promuovere il grande tema del rispetto per l’ambiente.

La domanda che sostiene tutta l’iniziativa è la seguente: ma se Babbo Natale invece di andare con la slitta, per la consegna dei regali usasse un’automobile, per esempio una Mini, il Natale sarebbe più ecosostenibile?

La risposta è chiaramente affermativa ma è supportata da una ricerca scientifica oltre che dal gesto simbolico di consegnare tre modelli di Mini al “vero” Santa Claus. Un lungo viaggio da San Donato Milanese fino a Rovaniemi nel Circolo Polare Artico, alla raccolta delle lettere dei bambini a Babbo Natale.

Le richieste dei piccoli, in tutto circa tremila, sono state inserite in una Mini Clubman in cui è stato montato un ufficio postale mobile. Alla Mini Clubman si sono aggiunte due Coupè, la Countryman e la Hatchback.