C’era da aspettarselo che le commemorazioni di Marco Simoncelli non si limitassero al MotoGp. Ecco quindi che non è un fulmine a ciel sereno l’annuncio di Paolo Simoncelli, padre del campione.Durante il penultimo appuntamento del MotoGP, Marco Simoncelli è stato vittima di un brutto incidente che ne ha causato la morte. Il mondo dello sport e il motociclismo in particolare, si sono immediatamente attivati per onorare a dovere il suo nome.

La Dorna ha deciso di consacragli il circuito di Misano. Durante la gara di Valencia tutte le moto sono scese in pista e gli spagnoli hanno fatto quei fuochi d’artificio che nel loro paese si dedicano soltanto ai santi.

Sul sito web di Sic sono state raccolte tutte le dediche fatte al pilota dai suoi fan: molti, moltissimi, tra la gente comune e tra i vip che avevano imparato ad apprezzarne la simpatia e l’irruenza.

Adesso, come ultimo atto d’amore, Paolo Simoncelli, dice che sarà creata una Fondazione che porterà il nome di suo figlio. Paolo avrebbe voluto perfino donare gli organi di Sic ma l’evoluzione dei soccorsi e i tentativi di rianimarlo si sono protratti troppo a lungo.

Il suggerimento per la Fondazione è arrivato da Carlo Pernat. Adesso parte la riflessione, in fondo non è passato che un mese ed è ancora difficile per la famiglia rendersi conto della perdita.