Il turbo sta ormai diventando sempre più comune sui motori odierni, grazie anche al sempre più massiccio downsizing che le diverse Case stanno attuando. Dalle piccole utilitarie alle grosse berline quasi tutte presentano almeno una motorizzazione turbo, potendo così contare su grosse potenze ed emissioni ridotte. Ora però pare che si sia pronti ad una piccola grande rivoluzione che potrebbe avere come protagonista Subaru.

Pare infatti che la Casa delle Pleiadi stia sviluppando una turbina elettrica, il cui sviluppo sarebbe già in fase avanzata e che potrebbe debuttare già sulla prossima generazione della Impreza WRX.
Il funzionamento è “semplice”: i gas di scarico non vengono utilizzati per far girare la turbina, ma convertiti in elettricità che va ad alimentare un motore elettrico che a sua volta permette alla ventola di girare. Un procedimento certo complesso, ma che permetterebbe di eliminare il turbo lag (il ritardo della risposta dei motori turbo).

Una soluzione interessante che potrebbe aprire una nuova era per i motori sovralimentati e che viene percorsa anche da BMW che potrebbe adottarla per la prossima generazione della M3.