Troy Bayliss torna in pista. Nel Mondiale SBK. La clamorosa notizia arriva direttamente dall’Aruba.it Racing–Ducati Team team. La leggenda australiana sostituirà l’infortunato Davide Giugliano nel round di apertura del campionato, in programma questo fine settimana a Phillip Island. In un primo mento Ducati non aveva previsto la sostituzione del pilota romano ma ha voluto accettare la richiesta di Bayliss, che desiderava partecipare alla gara di Phillip Island, in celebrazione del venticinquesimo anno di Superbike sul circuito australiano e per salutare ancora una volta i suoi tifosi, che lo hanno supportato con entusiasmo in tutta la sua carriera.

Troy Bayliss Ducati, si riforma la coppia d’oro

Bayliss torna così nella competizione che lo ha visto campione in ben tre occasioni (2001-2006-2008): “Innanzitutto sono davvero dispiaciuto per Davide, ed è un vero peccato che proprio ad inizio stagione non potrà dimostrare il suo talento su questo circuito - ha dichiarato il 45enne australiano-. Il desiderio di poter salutare di nuovo in pista il mio pubblico e tutti i tifosi Ducatisti è stato sempre forte da quando ho smesso di correre, e in più durante questo weekend, Phillip Island, una dei miei circuiti preferiti, celebra il venticinquesimo anno di gare Superbike. Per questo mi è venuta l’idea di fare questa “wild card” e di tornare a lavorare ancora con i tecnici della squadra Ducati SBK. So che sarà un weekend molto impegnativo, anche perché è un po’ di tempo che non guido la Panigale R Superbike, ma conosco bene la pista e quindi spero di trovare il ritmo giusto dopo qualche giro. Cercherò di divertirmi e naturalmente farò del mio meglio per ottenere un buon risultato e fare un bello show per tutto il mio pubblico”.

Troy Bayliss Ducati, più di 50 trionfi in SBK

Il quarantacinquenne campione australiano non corre in Superbike dalla fine del 2008, quando vinse il suo terzo titolo mondiale con la Ducati. Il palmares di Bayliss parla di 94 podi e 52 gare vinte in Superbike durante la sua carriera, sei delle quali a Phillip Island. L’australiano è rimasto un testimonial fedele della casa di Borgo Panigale e sempre attivo nel mondo delle corse, vincendo lo scorso anno il titolo australiano in Dirt Track. L’ultima volta che Bayliss ha guidato la Panigale è stato durante un test sul circuito del Mugello nel maggio 2014.

La scheda di Bayliss

Moto: Ducati Panigale R
Numero di gara: 21
Età: 45 (Nato il 30/03/1969 a Taree, Australia)
Gare SBK: 152
Vittorie SBK: 52
Podi SBK: 94

Risultati di Bayliss in SBK a Phillip Island

2008: Gara 1 – vincitore, Gara 2 – vincitore
2007: Gara 1 – vincitore, Gara 2 – 2°
2006: Gara 1 – 6°, Gara 2 – vincitore
2002: Gara 1 – vincitore, Gara 2 – vincitore
2001: Gara 1 – 3°