Al Salone Internazionale dell’Auto di New York debutto mondiale per la nuova Toyota RAV4, che dopo oltre 20 anni di successi si presenta nella su versione Hybrid. Questo nuovo modello, infatti, unisce la sapiente tradizione Toyota con le recenti scoperte e innovazioni sulla gamma ibrida, la vera novità di questa ultima generazione del modello, abbinando un motore benzina 2.5 ad uno Hybrid, per ottenere potenza, stile e facilità di guida uniti ai vantaggi delle basse emissioni.

Ne è passata di acqua sotto i ponti da quel 1994, quando venne lanciata la prima generazione del RAV4 (Recreational Active Vehicle a 4 ruote motrici) al Salone di Ginevra. Da lì iniziò e, di fatto, prese vita il segmento dei SUV. Quell’anno Toyota vendette 53.000 unità e, da allora, RAV4 non ha mai smesso di crescere, generazione dopo generazione. Oggi i RAV4 venduti nel mondo hanno superato la soglia dei 5 milioni.

Motore elettrico sull’asse posteriore, trasmissione elettronica All Wheel Drive (AWD), linea aggiornata, interni migliorati e dotazioni tecnologiche e di sicurezza incrementate. Tutto questo e molto altro è il Toyota RAV4, che nel frontale incorpora anche nuovi proiettori Bi-LED.

L’abitacolo è stato ulteriormente affinato con l’introduzione di nuovo quadro strumenti, caratterizzato da uno schermo full color TFT e da materiali “soft-touch”. E poi la sicurezza, con il Pre-Crash System (PCS), che aiuta a prevenire e ridurre gli incidenti rilevando eventuali frenate improvvise da parte delle vetture che precedono; il Lane Departure Alert (LDA) che segnala, grazie ad un allarme acustico, eventuali scostamenti della vettura dalla corsia di marcia; l’Auto High Beam (AHB) che garantisce una perfetta visibilità di marcia durante le ore notturne; il Road Sign Assist (RSA), che tramite una telecamera posizionata sulla parte anteriore del veicolo rileva i limiti di velocità ed i segnali stradali mostrandoli sul display a colori del quadro strumenti. Il nuovo RAV4 sarà disponibile dalla fine del 2015.