Quando si deve valutare l’acquisto di un’auto ecologica, magari elettrica, le preoccupazioni principale sono la prestanza e l’estetica della vettura. Molti automobilisti accettano l’alimentazione ibrida se possono avere velocità e tenuta di strada. Dal Giappone arriva una nuova auto, presentata al Salone di Detroit, che vuole coinvolgere nell’esperienza di guida quanti amano le vetture sportive ma hanno sempre un occhio di riguardo per l’ambiente.

Questo prototipo, a cura della Toyota, sarà usato dalla casa automobilistica per il rilancio industriale visto che il terremoto dello scorso anno con il disastro nucleare incluso, ha dato non pochi problemi all’economia nipponica.

Il fatto che sia stata presentata a Detroit è cruciale, visto che la Toyota, almeno in America, è ancora leader del mercato davanti alla Honda. La macchina che ha presentato si chiama Prius C e si rivolge a quanti hanno bisogno di un veicolo per gli spostamenti urbani e non vogliono pesare sull’ambiente.

Tutto l’affare ecologico è affidato ai motori, uno termico da 1,5 litri e 75 cv, cui se ne aggiunge un altro elettrico. In Europa, questa stessa tecnologia motoristica sarà adottata dalla Yaris ibrida che la casa automobilistica giapponese ha in serbo.

Non solo, anche la NS4 Plug-in-Hybrid e Lexus LF-LC Hybrid potranno avere la tecnologia Toyota al loro servizio.