Toyota ha presentato il primo Sensitive Concert, presentato all’interno del Torino Jazz Festival 2015 e creato assieme alla collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi.

ll jazz diventa dunque multisensoriale e si affida ai colori e alle vibrazioni delle Toyota Sensitive Spheres, grandi sfere reattive luminose che hanno trasformato la musica in stimoli tattili e visivi posizionate intorno alle innovative Night Towers, sulle quali è avvenuto l’emozionante performance dei My Love Supreme capitanati da Francesco Bearzatti.

Appoggiando le mani sulle sfere luminose, i sordi hanno potuto avvertire differenti vibrazioni che, accompagnate dalle diverse luci colorate, rappresentano le frequenze musicali del concerto generate dagli strumenti a cui sono collegate.

“Toyota ha nel suo DNA la “Human Innovation” l’innovazione dedicata al miglioramento della vita delle persone – ha dichiarato Andrea Carlucci, Amministratore Delegato di Toyota Motor Italiae la rende concretamente disponibile a tutti , da oltre 18 anni, attraverso le vetture Hybrid. Per questo motivo, nel momento in cui abbiamo scelto di sponsorizzare il Torino Jazz Festival, abbiamo deciso di portare valore aggiunto alla manifestazione, alla Città di Torino, e a tutti i torinesi. In questi grandi eventi ci sono sempre delle categorie che, purtroppo, restano escluse, in questo caso i sordi. Con il Sensitive Concert, per la prima volta, potranno essere parte del Festival anche loro. L’innovazione e la tecnologia sono realmente alla portata delle persone quando riescono a rendere possibile qualcosa che prima non lo era. Toyota fa dell’innovazione uno dei capisaldi della propria filosofia aziendale, messa in atto quotidianamente attraverso politiche e processi produttivi avanzati”.