Toyota Mirai rappresenta la migliore innovazione dell’ultimo decennio. E’ questo il verdetto della classifica tedesca ‘Center of Automotive Management’ (CAM) che ha selezionato le 100 migliori novità ingegneristiche del settore automotive. La nuova berlina a idrogeno e zero emissioni rappresenta una rivoluzione per le quattro ruote: equipaggiata con celle a combustibile, sfrutta infatti il Toyota Fuel Cell System (TFCS) e dispone di un pacco celle in dotazione che trasforma l’idrogeno in elettricità da destinare al motore elettrico da 155 CV. Gli FCV (Fuel Cell Vehicle) sono veicoli a zero emissioni che restituiscono esclusivamente vapore acqueo, sono facili da utilizzare come quelli convenzionali e dispongono di una grande autonomia di guida e di tempi di rifornimento rapidi, entrambi paragonabili a quelli di una vettura benzina.

Mirai si pone all’avanguardia anche in termini di sicurezza: eliminato il rischio di fuoriuscita di idrogeno e, anche se si dovesse verificare un’eventualità del genere, Toyota assicura un rilevamento immediato dello stesso e l’interruzione del flusso, per prevenire l’accumulo di idrogeno all’interno della vettura. Toyota Mirai è già in vendita in Europa e le consegne inizieranno nelle prossime settimane a beneficio dei clienti in Germania, Danimarca e Regno Unito, nazioni dotate di una rete strutturata di rifornimento dell’idrogeno.

Tra le innovazioni premiata anche la Toyota Prius Plug-in Hybrid, che rappresenta a sua volta una première nel settore essendo stata la prima vettura Plug-in a essere prodotta in serie: può essere ricaricata attraverso una normale presa di corrente domestica e necessita di soli 2,1 litri di carburante e 5,2 kW/h di elettricità per percorrere 100 chilometri: grazie a questi numeri ha guadagnato il terzo posto di questa classifica. Il team CAM, con sede a Bergisch Gladbach e diretto dal Dr. Stefan Bratzel, ha stilato questa classifica dopo aver esaminato accuratamente oltre 8.000 innovazioni emerse nel periodo tra il 2005 e il 2015, scelte in base all’impatto avuto sul mercato e all’avanguardia che sono state capaci di esprimere.

Qui la classifica completa.