Il prossimo 13 Settembre, Toyota porta le soluzioni per la sicurezza a Roma attraverso il suo road show “Think Safety Think Toyota – Soluzioni per la sicurezza nei magazzini” presso lo stabilimento Würth. Toyota Material Handling Italia presenterà le soluzioni e le tecnologie sviluppate per aumentare e consolidare la sicurezza nelle attività di movimentazione effettuate con i carrelli elevatori che, purtroppo, non è mai abbastanza.

Davide Santi, After Sales Service Manager di Toyota Material Handling Italia, ha spiegato: “La convivenza di persone e mezzi rappresenta uno dei più importanti fattori di rischio negli stabilimenti logistici e produttivi. Toyota ha sviluppato un percorso che, attraverso un audit, identifica soluzioni e metodologie che possono eliminare tale rischio”.

L’evento romano sarà l’occasione per conoscere meglio le innovative tecnologie sviluppate da Toyota e quali sono i migliori dispositivi di sicurezza per i carrelli elevatori e per migliorare la sicurezza di magazzino in generale.  Toyota Material Handling ha sviluppato diverse tecnologie capaci di facilitare il movimento all’interno delle aree circoscritte dal lavoro con l’elevatore come ad esempio l’ Anticollision, Blue Light, Spot-Me, Zoning e I_Site, l’innovativo sistema di gestione della flotta firmato Toyota.

Toyota I_Site è l’innovazione numero uno che verrà presentata a Roma e verrà installato a bordo dei 75 carrelli elevatori che operano a nello stabilimento Gros (Gruppo Romano Supermercati). I_Site ha contribuito ad una migliore gestione della flotta, all’aumento del coinvolgimento, della consapevolezza, della responsabilizzazione degli operatori del COSER GROUP nell’utilizzo dei carrelli elevatori.

Fabrizio Possenti, Responsabile Tecnico di Co.Ser. Group. , ha affermato: “Cercavamo una soluzione “su misura” che, al di là di una comunque necessaria ottimizzazione dei costi di gestione e manutenzione della flotta, ci aiutasse a crescere nel suo utilizzo. Con I_Site ora gestiamo davvero la nostra flotta: abbiamo una percezione effettiva, ‘on line’ e ‘real time’, della nostra operatività”.