La Toyota ha messo mano al fuoristrada Land Cruiser, rinnovandolo in molte delle sue componenti chiave. Gli ingegneri del colosso giapponese hanno lavorato molto per migliorare ulteriormente il comportamento sui terreni accidentati, cioè l’essenza di questo veicolo. Il sistema di controllo elettronico delle sospensioni, denominato Kdss, è stato rivisto per aumentare la stabilità e il comfort durante la guida su asfalto. Il comportamento del veicolo su strada è adattabile attraverso tre regolazioni nel sistema Avs (Sospensioni adattive variabili). Inoltre la sospensione posteriore ha cinque livelli di regolazione dell’altezza, compresa l’autolivellante.

Nella guida fuoristrada il Kdss disconnette le barre stabilizzatrici su entrambi gli assi, contribuendo a migliorare la presa sul terreno di tutte le ruote, anche in condizioni estreme. Anche qui il sistema Avs interviene, questa volta con i parametri fuoristrada.

Il sistema di trazione integrale permanente, che dispone di un differenziale Torsen, si occupa di ripartire la coppia motrice tra l’assale anteriore e quello posteriore in una proporzione che va dal 50-50 al 30-70. Inoltre il dispositivo di controllo attivo della trazione agisce anche su freni e motore per distribuire la coppia in modo ottimale su ciascuna delle quattro ruote.

La versione a 5 porte del Land Cruiser è disponibile in due motorizzazioni: il 4.0 V6 a benzina e il 3.0 turbodiesel common rail a quattro cilindri. La versione a 3 porte invece monta solo il diesel. Questo propulsore è stato aggiornato per rispettare la normativa Euro 5+; eroga una potenza di 190 cavalli e una coppia massima di 420 Nm, disponibile tra 1.600 e 3.000 giri. La casa dichiara consumi sul ciclo combinato di 7,9 litri di gasolio per 100 Km.

Il motore a benzina è ad iniezione diretta; la potenza massima è di 282 cavalli; la coppia massima di 385 Nm viene raggiunta a 4.400 giri. I consumi calcolati sul combinato ammontano a 10,8 litri per 100 Km. Emissioni di CO2: 209 grammi/Km per il diesel, 256 per il motore a benzina.

Le dotazioni di sicurezza di cui la Toyota ha provvisto il nuovo Land Cruiser sono molto complete e includono diversi sistemi di controllo e distribuzione della forza frenante; disponibili anche un sonar e un radar per rilevare ostacoli durante le manovre di parcheggio.