Dopo il restyling la Toyota GT86 rimane sulla cresta dell’onda con una versione speciale, denominata Orange Limited Edition, che verrà costruita in 20 esemplari, e già vanta un futuro come auto da collezione. E’ un’ulteriore variante per questa coupé pensata esclusivamente per gli amanti della bella guida.

Esteticamente, si distingue per la colorazione racing orange e per la presenza di particolari verniciati di nero come le prese d’aria sui passaruota anteriori e le coperture dei retrovisori esterni. Stesso colore anche per lo spoiler posteriore, un elemento scomparso nella vettura di serie, ma che è sempre gradito dagli automobilisti più sportivi.

Completano il quadro i cerchi in lega da 17 pollici dalla livrea dark grey che si sposano perfettamente con Il colore arancio presente anche all’interno dell’auto rifinito con pelle ed Alcantara.

Niente di nuovo sotto il cofano, dove ritroviamo il famigerato 2 litri boxer da 200 CV e 205 Nm di coppia realizzato in collaborazione con la Subaru e dotato, nell’ordine, d’iniezione diretta ed indiretta, di un allungo che porta la zona rossa del contagiri oltre quota 7.000 giri, e di un sound a dir poco originale.

La GT86 Orange Limited Edition si rivolge essenzialmente a chi cerca l’esclusività, visto che la dinamica di marcia è rimasta inalterata, e, in questo caso, viene enfatizzata dalla presenza della trasmissione manuale a 6 rapporti: la migliore per questo genere di auto!