Il mondo del tuning è ormai una parentesi importante nel settore dell’automotive, al punto che le case costruttrici presentano dei loro modelli elaborati in occasione delle manifestazioni che celebrano l’arte della personalizzazione.

Tra queste, ha grande rilevanza nel Sol Levante il Tokyo Auto Salon, che andrà in scena a partire dal 15 gennaio. Ebbene, proprio in occasione di questa kermesse, la Toyota presenterà al pubblico di appassionati la GT86 Gazoo Racing Masters of Nurburgring, sigla abbreviata per comodità in GT86 GRMN Edition.

Si tratta di una versione speciale, destinata esclusivamente al mercato giapponese, realizzata in appena 100 esemplari, che sarà venduta ad un prezzo indicativo di circa 50.000 euro. Un upgrade di costo giustificato dagli interventi per rendere la coupé nipponica ancora più sportiva.

Infatti, tra il pubblico esigente degli appassionati, è chiaro che c’è sempre chi vorrebbe un’auto ancora più veloce, più leggera e performante dell’originale. Così, in seguito all’esperienza maturata nelle competizioni sull’inferno verde, la Toyota ha reso ancora più efficace la sportivissima GT86.

In che modo? Riducendo il peso di 45 kg, grazie all’adozione di un cofano motore in fibra di carbonio e di pannelli in plexiglass in luogo delle superfici vetrate. Ma le modifiche non si arrestano solamente al risparmio della massa generale, anche il 2 litri boxer con iniezione diretta ed indiretta è stato rivisto per guadagnare 16 CV e quindi erogare 216 CV totali.

Inoltre, il cambio manuale a 6 marce ha guadagnato i rapporti ravvicinati, per un’erogazione più appuntita, al fine di evitare il minimo calo di potenza; l’impianto frenante è stato impreziosito dai dischi ventilati, mentre le sospensioni sono state ottimizzate.

Ma non è tutto, le ruote posteriori della Toyota GT86 sono diventate più grandi e, infine, l’aerodinamica è stata rivista grazie ad un nuovo splitter anteriore e ad un’ala posteriore di stampo racing.

Insomma, un’elaborazione interessante, che farebbe felici anche molti clienti della sportiva nipponica del Vecchio Continente.