Al Tour Auto 2016, Peugeot sarà in gara con due vetture storiche, una 203 e una 403, rispettivamente con il numero 4 e 5, iscritte nella categoria Regolarità. Dal 18 al 23 aprile, i quattro piloti e copiloti che formano il Team Peugeot attraverseranno la Francia, da Parigi a Cannes, passando per Beaune, Valence e Marsiglia, coprendo un percorso di 2000 km.

Le Peugeot 203 e 403 si sono distinte brillantemente nelle corse automobilistiche in tutto il mondo. La prima ha vinto la Liegi-Roma-Liegi nel 1950, una gara di livello internazionale soprannominata «La Maratona della strada», successo poi bissato nel 1955. Altri successi si susseguono, tra cui la Coppa delle Dame al Rally di Montecarlo nel 1951 e quella del Tour Auto 1951 e il Rally dei Mille Laghi (Finlandia) nel 1952.

La Peugeot 403 ha superato subito i confini della Francia avendo vinto il Rally dei Vichinghi (Scandinavia) già nel 1955, il Rally d’Austria nel 1956 nella sua categoria e il Rally delle Nevi (Finlandia) nel 1958, 1959 e 1960. Senza dimenticare i successi del 1959, durante la lunghissima prova Algeri-Città del Capo (14 000 km) con la coppa Marche e durante il Rally dei Mille Laghi. Altre vittorie di fama mondiale completano un impressionante albo d’oro, come quelle ottenute al Tour d’Australia o ancora al Gran Premio d’Argentina, l’antenato della Dakar che la Peugeot 2008 DKR ha vinto nel 2016.

La 203 iscritta al Tour Auto 2016 è un modello «C» berlina del 1959 dotata di motore con testata in alluminio da 1290 cm3 e all’innovazione della 4 marcia sovramoltiplicata, l’antenata delle odierne quinte e seste marce. La trasmissione sincronizzata sviluppa una potenza di 42 cavalli a 4500 g/min, trasmesse alle ruote posteriori. L’equipaggio sarà composto da François de Gaillard e Guillaume de Gaillard con la vettura che ritornerà al Grand Palais, luogo in cui era stata svelata al Salone di Parigi nell’ottobre 1948.

L’altra vettura che parteciperà al Tour Auto 2016 è una berlina 403 “7″ del 1964, da 54 cavalli, dotata dello stesso motore della 203. Presentata il 20 aprile 1955 in piazza del Trocadero a Parigi, il suo design è il frutto della prima collaborazione tra Peugeot e Pininfarina e ha venduto più di un milione di unità fra il 1955 e il 1966. Sarà portata in gara da Etienne Bruet e Laurent Picard, copilota e grafico ha anche disegnato la livrea. Le due auto storiche del Leone saranno accompagnate da tre vetture di assistenza: una Peugeot 308 GTi by Peugeot Sport, una 508 RXH e una Peugeot 5008.