Non è un’operazione semplice, quella che si appresta a compiere la BBC, chiamata a sostituire il più celebre trio di presentatori legati ad un programma televisivo sulle automobili che si sia mai visto, ovvero quello composto da Jeremy Clarkson, Richard Hammond e James May.

E’ risaputo infatti che il licenziamento di Clarkson ha dato vita al conseguente ammutinamento solidale dei suoi illustri colleghi, e che, presto, i tre lavoreranno ad un altro format, sempre legato alle quattro ruote.

Così, la BBC ha ingaggiato Chris Evans, poco noto in Italia, ma decisamente conosciuto in Inghilterra, dove è una star del mondo radiofonico, ed ha da poco deciso il secondo conduttore, ovvero l’attore americano Matt LeBlanc, noto a tutti per aver preso parte alla serie televisiva Friends.

Ora, è risaputa la passione del personaggio in questione per le auto, in particolare per le Porsche, al punto di essere stato già ospite nella trasmissione per ben 2 volte. Adesso, però LeBlanc dovrà cimentarsi con la conduzione, un’operazione decisamente più complessa, ma comunque molto stimolante.

A questo punto, manca un’altra figura per rimpiazzare totalmente il trio precedente, e non mancano i rumors in rete sulla questione; tra i più papabili sembra che ci siano Chris Harris, ovvero il giornalista che ha militato per anni su EVO UK prima di diventare una star di YouTube, e Sabine Schmitz, la signora del Nurburgring, capace di mettere in difficoltà diversi piloti sull’impegnativa pista tedesca.

Insomma, la squadra di Top Gear è quasi completa, manca solamente un ultimo tassello, e poi, finalmente, inizieranno le riprese per una serie tutta nuova, che verrà vista sicuramente con molta curiosità degli appassionati. Quindi, vista la delicatezza della situazione, c’è molta attenzione per la scelta del terzo componente del team televisivo.

Non rimane che attendere per scoprire chi sarà, ma, soprattutto, per capire come reagirà Top Gear all’abbandono dei tre presentatori che hanno tenuto compagnia per anni ad un pubblico particolare come quello degli appassionati di auto.