Un altro lutto scuote il mondo delle due ruote (CLICCA QUI PER LA LISTA NERA DEGLI ULTIMI ANNI). Il 21enne americano Tommy Aquino è deceduto domenica a seguito di un incidente sulla pista di Piru, in California. Stavolta la tragedia si consuma su una pista di motocross ma il pilota era un astro emergente della Superstock inglese. L’incidente é avvenuto domenica 2 febbraio poco prima della 12:30.

Secondo quanto riporta il sito ufficiale della MotoGP nell’impatto é stato coivolto un altro pilota, trasportato subito in ospedale in elicottero per le gravi lesioni, che peró non sembra esser in pericolo di vita. Aquino è stato invece dichiarato morto sul colpo e la famiglia ha confermato il decesso poco dopo.

Nato il 24 maggio 1992 nei dintorni di Los Angele, Tommy era approdato nel CEV spagnolo nel 2011 con le tappe di Valencia e Jerez, era cresciuto nel 2012 con due piazzamenti a punti nei round di Navarra e Catalogna. Per lui anche una vittoria nella categoria AMA Pro Rider al Park New Jersey Motorsports e il terzo posto assoluto in campionato. Nel 2013 ha corso con una Kawasaki ZX-10R nel Campionato Nazionale Pirelli Superstock 1000.

LEGGI ANCHE

Andrea Antonelli scompare a Mosca

La tragica morte di Doriano Romboni

Tre anni fa a Sepang la scomparsa di Marco Simoncelli