Tesla Model X è pronto al lancio sul mercato e come per il modello precedente, ovvero la Tesla Model S, verrà presentata in tre diversi allestimenti che partiranno da un prezzo base di 80.000 dollari. Le consegne delle prime Tesla Model X sono previste per l’inizio del prossimo anno.

Il nuovo modello, chiamato P70D, avrà un motore con una batteria da 70 kWh, 20 chilowattora in meno dei 90 del modello P90D. Anche l’autonomia della batteria sarà inferiore, durerà 354 chilometri invece di 413, ben 68 chilometri in meno. Se le prestazioni sono leggermente inferiori anche il prezzo, per fortuna, si restringe, nello specifico diminuisce rispetto al modello precedente del 40%.

Negli Stati Uniti, il nuovo modello P70D viene venduto al prezzo di listino base di 80.000 dollari, nella configurazione a cinque posti, invece dei 132.000 dollari che vengono richiesti, da listino, per la sorella maggiore, la P90D. Nonostante una differenza di 52.000 dollari (poco più di 49 mila euro) le prestazioni del Model X ha comunque delle buone prestazioni: accelerazione da 0 a 100 km/h in 6 secondi e una velocità massima superiore ai 200 km/h.

Tutte e tre le varianti con cui verrà presentata la nuova Tesla Model X sono dotate di uno standard di configurazione a cinque posti, ma con una semplice aggiunta di 3.000 dollari c’è la possibilità di aggiungere un ulteriore posto nell’auto mentre se si ha una famiglia molto numerosa, la nuova auto di Tesla, può essere ampliata fino a sette posti con un’aggiunta di 4 mila dollari extra che andranno aggiunti al prezzo di base, pari a 80.ooo dollari (al cambio attuale 75.616 euro).