Tesla Model 3 è pronta a sbancare il mercato. Il terzo modello della casa americana sarà presentato ufficialmente (e parzialmente) entro fine marzo a Fremont, in California, e Tesla sarebbe già pronta ad accettare le pre-ordinazioni. Ma il capitolo che tiene banco è quello del prezzo. Il CEO Elon Musk ha sempre promesso una Tesla Model 3 accessibile a tutti parlando di una vettura proposta a un massimo di 35.000 dollari. Un annuncio che non aveva mai convinto pienamente gli analisti.

Ora arriva la conferma di Bloomberg.com. Il giornale americano cita una fonte interna all’azienda confermando il prezzo di 35.000 dollari esclusi incentivi. E gli incentivi per le auto a propulsione elettrica negli Stati Uniti sono ingenti: solo quelli governativi ammontano a fino a 7.500 dollari. Così facendo il prezzo della Tesla Model 3 scenderebbe a 27.500 dollari. Inoltre alcuni degli stati americani offrono incentivi aggiuntivi: l’offerta più alta è quella del Colorado che eroga ben 6.000 dollari oltre all’incentivo dello Stato Federale. Tradotto, il costo della Tesla Model 3 arriverebbe a raggiungere i 21.500 dollari, circa 19.100 euro (al cambio del 10 febbraio 2016).

Secondo Bloomberg, gli americani spendono in media 31.000 dollari per una nuova auto e il terzo modello di Tesla resterebbe ampiamente dentro questa fascia. Se la scelta di Tesla venisse confermata ufficialmente, andrebbe a rivoluzionare il mercato automotive con le auto elettriche da almeno 300 km di reale autonomia che andrebbero ad aprirsi definitivamente alla massa. Negli Stati Uniti le vendite inizieranno nella seconda metà del 2017 ma sarà possibile prenotare il modello subito dopo la presentazione (probabilmente con una caparra di 5.000 dollari). Più lunghi i tempi per l’Europa dove le consegne dovrebbero avvenire nei primi sei mesi del 2018 e la Tesla Model 3 potrebbe aprire la strada a una gamma con più varianti, crossover compresa (qui i dettagli).

Riuscirà però Tesla a soddisfare la domanda? Nel frattempo le concorrenti accelerano. Tra le rivali della Tesla Model 3 sono annunciate la Chevrolet Bolt e la Nissan Leaf 2 a fare da traino insieme alla nuova Volkswagen e-Golf. Nessuna però dispone dei caricatori Supercharger che offrono ricariche gratuite a vita.