Tesla, 20 mila esemplari nel 2013 per stupire

In barba al momento di crisi la Tesla, casa costruttrice Americana, nonostante l’uscita dalla società di due persone di riferimento nel campo tecnico e il crollo di quasi il venti per cento in borsa, tramite l’amministratore delegato Elon Musk ha dichiarato di voler vendere almeno venti mila esemplari nel 2013.
Nonostante che ad uscire dalla società siano stati il capo ingegnere nonché vice presidente Peter Rawlinson e il responsabile dello sviluppo Sampson la casa madre statunitense debutterà il prossimo anno sul mercato americano con la nuova Tesla Model S.
La Tesla Model S sarà disponibile sia in versione cinque posti sia in quella da sette, il propulsore per questa nuova auto sarà elettrico in modo da rendere pari a zero le emissioni di gas inquinante nell’aria, il costo della versione si aggirerà intorno ai 39 mila euro.
La Tesla ha dichiarato l’autonomia della Tesla Model S, con una carica completa si potrà viaggiare per circa 250 chilometri, di questo stesso modello sarà commercializzata anche una versione extra lusso, più tecnologicamente avanzata, il costo si aggirerà intorno ai 66 mila euro e l’autonomia sarà di circa 450 chilometri.
Secondo i dati diramati dalla casa madre le ordinazione della nuova Tesla Model S sono già arrivate alle otto mila unità, la prima serie prodotta è stata denominata Signature Edition e nonostante il prezzo di 77 mila euro tutte le vetture assemblate sono state vendute in pochi mesi.