Sempre guardarsi le spalle, anche se si è appena entrati nel giardino di casa propria. L’avrà sicuramente capito la signora vittima dello scippo nel video che, appena arrivata nella piazzola di casa sua, non ha neanche avuto il tempo di chiudere bene la macchina che subito è stata aggredita da un delinquente.

Presa alla sprovvista da uno dei due malviventi (come si può notare l’altro aspettava fuori dal cancello a bordo di un motorino) la donna si è trovata strattonare via la sua borsetta, ma non ha desistito.

Dopo qualche secondo di tira e molla però, la donna ha deciso di passare all’azione con delle vere e proprie manovre di autodifesa: ha così iniziato ad aggredire il malvivente, prima sferrandogli una ginocchiata in pieno stomaco e poi, una volta accasciatosi a terra nell’aiuola poco distante, ha continuato a prenderlo a calci e pugni.

Vedendo il “compagno” in difficoltà l’altro malvivente si è avvicinato minacciando la coraggiosa signora con un oggetto non ben definito, riuscendo a scappare ma senza bottino. Una reazione forte quella avuta dalla signora, che però è riuscita ad avere la meglio, uscendone indenne e tenendosi stretta la sua borsa.