La Honda Gresini, dopo aver perso il suo pilota di punta in un tragico incidente a Sepang, ha voglia di riscattarsi e ritrovare il passo. Per questo è stato siglato un accordo con Ronald Ten Kate per la fornitura di un motore e non solo. Due team manager di due squadre diverse fino alla modifica del regolamento CRT non avrebbero mai potuto raggiungere l’accordo che adesso hanno siglato Fausto Gresini e Ronald Ten Kate. Se ne parla da settimane e finalmente è arrivata l’ufficializzazione della notizia.

La Honda Gresini, nel prossimo campionato quindi, scenderà in pista con Alvaro Bautista a cavallo di una Honda RC213V, ma la squadra si propone di arrivare sui circuiti anche con una Claiming Rule Team, vale a dire una moto il cui telaio è FTR e il motore è quello Honda CBR1000RR, come per la Superbike.

Fausto Gresini aveva in mente un veicolo più competitivo da offrire ai suoi piloti e per questo si è rivolto alla squadra Honda che poteva fornirgli il prodotto più vicino alle sue esigenze.

La Ten Kate Racing fornirà alla Gresini motori ed elettronica, basati sulle specifiche della Superbike 2011, da sviluppare durante la stagione. Così la Gresini potrà correre nella categoria CRT e il suo pilota sarà Michele Pirro.