Ci sono auto attese dagli appassionati in maniera spasmodica e tra queste di sicuro troviamo la nuova Subaru BRZ STI. Un’auto mitologica, che qualcuno pare avere intravisto e che adesso si palesa attraverso un teaser sfoggiato dal profilo Twitter della Casa delle Pleiadi.

Non c’è molto in realtà nell’immagine, quello che si percepisce è un alettone, con tanto di logo STI che rende speciale la BRZ, la coupé realizzata in collaborazione con Toyota, e divenuta, da subito, la gemella a quattro ruote della GT86. Ma è bastato questo semplice fotogramma per scatenare l’entusiasmo degli appassionati.

Quindi la domanda è: si farà? Al momento è impossibile dare una risposta precisa, anche perché la BRZ che conosciamo è comunque una sportiva capace di rendere felice ogni tipo di automobilista. Certo, il suo motore aspirato è coinvolgente ed emozionante, ma il turbo di un’ipotetica variante STI potrebbe donargli una verve devastante, visto che quello che manca, secondo critici illustri, è una spinta feroce ai bassi regimi.

Tempo fa in rete circolavano delle foto della BRZ con delle prese d’aria generose, che sia un indizio valido? È ancora presto per dirlo, così come non è scontato che l’auto mantenga lo stesso propulsore, visto che la Subaru ha in casa il 2.5 della WRX STI.

Ecco, con queste premesse la BRZ STI potrebbe essere un’auto incredibile capace di divenire un’autentica icona per gli appassionati, ma la strada verso la produzione è ancora lunga, e forse il logo STI è stato scelto solamente per realizzare un allestimento particolare o un kit sportivo per la sportiva giapponese.

Vedremo nei prossimi mesi cosa succederà, comunque la speranza è che questa 2+2 turbo a trazione posteriore con motore boxer arrivi sul mercato, perché rappresenterebbe una stirpe di auto quasi estinta, tutta passione e guida.