Guida e alcool sono due elementi che vanno tenuti separati. Quando si uniscono, cioè quando si guida dopo aver bevuto alcoolici, il pericolo è certo; più si beve, maggiore è il rischio di un incidente, come più gravi saranno le sue conseguenze. Quindi, se si deve guidare, il comportamento più sicuro è sempre quello di non bere.

Dopo questa premessa, la legge italiana consente tuttavia di bere un quantitativo minimo. Le quantità ammesse sono precise e vengono misurate in base a quanto alcool è presente nella circolazione sanguigna. Si tratta del cosiddetto tasso di alcolemia o tasso alcolemico. Il limite legale da non superare è di 0,5 grammi di alcool per litro di sangue. Viene rilevato da uno strumento chiamato etilometro, in dotazione agli organi di Polizia stradale.

Ma capire se si è bevuto oltre il consentito è difficile. Perché la capacità dell’organismo di assorbire l’alcool è diversa tra uomini e donne; è inoltre variabile a seconda del peso corporeo e dal fatto di avere bevuto a stomaco pieno o vuoto. E ovviamente ogni bevanda alcoolica contiene una diversa quantità d’alcool. Ma anche tenendo conto di questi fattori, ogni persona ha tempi e modi differenti per smaltire l’alcool ingerito.

Si possono avere solo indicazioni di massima. Una donna di 45 Kg che beve una birra normale a stomaco vuoto può già superare il limite legale; la stessa cosa può accadere ad un uomo di 70 Kg se beve una birra a doppio malto a stomaco vuoto.

La tabella che potete leggere qui sotto, proveniente dalla Polizia di Stato, indica quali livelli teorici di alcolemia si possono raggiungere in base a cosa e quanto si beve. I valori sono suddivisi in base a sesso, peso corporeo e assunzione a stomaco vuoto o pieno.

Per quello che riguarda le conseguenze legali, esistono tre livelli di sanzioni: alcool fino a 0,8 g/l, fino a 1,5 e oltre 1,5 g/l. Nel primo caso la multa va da 500 a 2.000 euro e la patente viene sospesa da 3 a 6 mesi. Negli altri due casi c’è anche l’arresto, oltre a multe più salate e sospensioni più lunghe. Nel caso più grave c’è anche il sequestro del veicolo o addirittura la confisca.

Ma ci sono conseguenze infinitamente più importanti. La tabella più in basso spiega cosa accade all’organismo dopo aver bevuto alcoolici. E’ importante notare che la capacità di guida viene disturbata già se si beve meno del limite legale.

photo credit: n3m01983 via photopin cc