Dopo l’incursione delle Iene finita in malo modo, Mediaset ci riprova con il Tapiro d’oro a Marquez. Il pilota catalano della Honda ha ricevuto il tradizionale riconoscimento della trasmissione Striscia la Notizia e, stuzzicato da Valerio Staffelli, ha detto la sua sul presunto ‘biscottone’ visto a Valencia nella gara finale della MotoGP che ha regalato il titolo iridato a Jorge Lorenzo: “Il mio obiettivo era vincere a Valencia, proprio per evitare tutte queste polemiche, ma Jorge Lorenzo ha fatto il record della pista e io ero appena dietro di lui. Fino agli ultimi sette giri ho pensato di poterlo superare, ma poi è arrivato Daniel Pedrosa e abbiamo fatto il casino”.

Marquez ha quindi seccamente smentito le accuse di un accordo con il connazionale della Yamaha per ostacolare Valentino Rossi: “La MotoGP è uno sport individuale, in cui tutti i piloti cercano di dare il massimo. Questa situazione mi dispiace, perché io so di aver dato sempre il 100%”.

Infine una chiosa sul rapporto con Rossi: “Mi piacerebbe dire che siamo amici. Spero di poter stringere la mano a Valentino quando le polemiche si calmeranno”. Intanto le parole del Dottore dopo la prima giornata di test a Valencia fanno intuire che la sua società, la VR46, non gestirà più il merchandising ufficiale di Marquez.