Molti l’hanno definito il matrimonio dell’anno. Quello tra Tamara Ecclestone, figlia del boss della F1, e  Jay Rutland, broker finanziario accusato di abuso di mercato. I due hanno inscenato una cerimonia che si è trasformata in un grande party: lusso, amici, alcol in abbondanza, musica a manetta e tutti in costume o quasi. Ma se pensate a cifre iperboliche per la cerimonia siete fuori strada perchè Bernie Ecclestone ha sborsato solo – si fa per dire - 4 milioni di sterline per l’avvenente figlia. Un terzo della cifra spesa per l’altra pargola Petra che si è unita all’imprenditore James Stunt il 27 Agosto due anni fa.

Allora il boss della Formula 1 dovette staccare un assegno da ben 12 milioni di sterline (Novella2000 dixit) per assicurarsi la splendida cornice del castello degli Odescalchi a Bracciano. Anche due anni fa i festeggiamenti durarono tre giorni ma gli ospiti erano il doppio, 300 contro i 150 di Tamara che ha portato alla sua cerimonia anche Paris Hilton e Sean Connery. Nonno Bernie non avrà problemi a parlare dei matrimoni delle sue figlie mentre magari sarà un po’ più sensibile sull’argomento divorzio, visto che l’ex moglie, Slavica Radic, gli porterà via in totale qualcosa come 850 milioni di euro.