SWM Motorcycles, dopo la presentazione all’Eicma, è pronta al debutto delle nuove RS 125 R e SM 125 R. Ultime nate dell’azienda di Biandronno in provincia di Varese, sono state progettate e prodotte per offrire buone prestazioni e grandi divertimento ad una clientela giovane. Le nuove SWM RS 125 R e SM 125 R confermano le caratteristiche strutturali, tecniche ed estetiche dei modelli in gamma RS 300 R, RS 500 R e SM 500 R, offrendo così ai giovani centauri affidabilità e prestazioni al top. Altro aspetto da non dimenticare è la possibilità di viaggiare in due e in bassi consumi garantiti.

Entrambe le novità firmate SWM sono spinte dal propulsore monocilindrico a 4 tempi di 125 centimetri cubici raffreddato a liquido con doppio albero a camme in testa “DOHC”, dotato di alimentazione a iniezione elettronica e cambio a 6 rapporti. Passando alla ciclistica il telaio monotrave a doppia culla è lo stesso utilizzato dai modelli più potenti e anche quello che equipaggia la SM 450 Racing 2017. Tra i componenti presenti troviamo forcella teleidraulica a steli rovesciati e perno avanzato,  mono ammortizzatore idraulico progressivo “Soft Damp”,  e ripartitore di frenata CBS unito al freno anteriore a disco da 260 mm di diametro utilizzato dalla RS 125 R  e a quello da 300 mm della SM 125 R. I cerchi sono da 21 pollici all’anteriore e 18 al posteriore per la versione Enduro, mentre per la Supermoto monta i 17 pollici. Già disponibili in concessionaria, sono entrambe proposte nelle livree Rosso/Bianco e Nero/Bianco.